sabato 17 maggio 2014

La psoriasi: è una malattia infiammatoria cronica della pelle

La psoriasi è una patologia infiammatoria della cute, è una malattia cronica legata ad unfunzionamento alterato del sistema immunitario. E’ cronica e recidivante. Colpisce il 2 % circa della popolazione ed in egual modo uomini e donne. Ne sono interessati maggiormente i soggetti conpelle chiara rispetto a quelli con carnagione più scura.
La malattia si presenta sotto forma di chiazze eritematose di colore rosso ricoperte da squame secche e biancastre che spesso provocano prurito e bruciore. Queste lesioni interessano tutto il corpo ad eccezione delle mucose. Il fenomeno di Koebner è tipico della psoriasi, compaiono cioè lesioni in prossimità di zone colpite da traumi tipo bruciature e cicatrici.



Le cause della malattia non sono ancora del tutto note. Ci sono comunque fattori di rischio che possono portare allo sviluppo del disturbo. Ci sono poi altre condizioni, che pur non essendo fattori di rischio, fanno scatenare la psoriasi in pazienti predisposti.
Tra i fattori di rischio ricordiamo la predisposizione genetica per cui la patologia è ereditaria,cause infettive per cui si sviluppa la malattia a seguito di infezioni batteriche o virali, uno stile di vita sregolato e l’obesità ne aumentano il rischio e la “comorbilità” cioè la maggior probabilità di sviluppare la malattia per chi è affetto già da morbo di Crohn o da colite ulcerosa.

I sintomi possono comparire in modo improvviso o gradatamente, a seconda dei casi, e si classificano in secchezza della pelle (xerosi), desquamazione, eritema, ipercheratosi, pustole e fissurazioni. E’ spesso presente anche il prurito. Potrebbero verificarsi lesioni alle unghie e nel soggetto maschio anche nel glande. Sono più rari, ma comunque noti, problemi oculari e artritici.
L’andamento della malattia è altalenante tra riacutizzazioni e remissioni. Manifestandosi a livello cutaneo per molti pazienti diventa un problema psicologico che si ripercuote anche a livello di qualità della vita. Le forme della malattia sono diverse: a placche, guttata, pustolosa, invertita ed eritrodermica.
La psoriasi a placche (detta anche volgare) è la più diffusa, interessa una superficie corporea molto piccola ed è una forma lieve.
La psoriasi guttata è una forma un pò più severa rispetto alla precedente e interessa giovani e bambini. Si manifesta con lesioni di un cm al massimo che si localizzano principalmente su arti, viso e tronco. Si è notata una frequente manifestazione in concomitanza di tonsilliti e faringiti.
La psoriasi pustolosa è molto rara e generalmente preceduta da un’altra forma della malattia stessa.
La psoriasi invertita è più frequente in soggetti in sovrappeso e presenta zone eritematose e non squamose.
La psoriasi eritrodermica è tanto rara quanto grave. Predilige soggetti maschi e si manifesta intorno ai 50 anni, debilita in modo severo e ha complicanze anche gravi.

La diagnosi della malattia non è facile in quanto si basa sull’aspetto delle chiazze e sull’anamnesi e può essere facilmente confusa con eczema, dermatite atopica e sifilide.
L’andamento della malattia non è prevedibile e le forme si presentano diverse da caso a caso. Non esiste una cura definitiva e spesso le cure protratte per tempi lunghi causano pesanti effetti collaterali. Le modalità di trattamento variano dai trattamenti topici (anche del cuoio capelluto), alla fototerapia, ai farmaci, ai trattamenti sistemici.
Sono stati sperimentati di recente farmaci biologici come gli anticorpi monoclonali, le citochine, i fattori di crescita tissutali e le proteine di fusione.

Nessun commento:

Posta un commento

Allianz1
Ogni momento è sereno con Allianz1
Proteggi tutto ciò che ami con una piccola spesa mensile A partire da 5€ al mese
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere i fascicoli informativi disponibili in agenzia e su allianz.it
Genertel Pensioni
Integra la tua pensione per un futuro migliore.
Problemi a visualizzare la mail? Clicca qui
#
# #
# #
Pensionline di Genertellife è la pensione integrativa che ti aiuta a costruire nel tempo il capitale che ti permetterà di mantenere il tuo attuale stile di vita quando andrai in pensione.
Pensionline si è aggiudicata il premio Piano Individuale Pensionistico dell’anno sia nel 2015 che nel 2016 al Pensioni & Welfare Italia Awards organizzato da European Pensions, ad ulteriore conferma della qualità del prodotto e dei servizi offerti.
I vantaggi di Pensionline di Genertellife
NESSUN COSTO
di sottostrizione e di intermediazione.
SWITCH GRATUITO
tra Gestione Separata Previdenza Concreta e Fondo LVA Azionario.
OPZIONE "LIFE CYCLE" GRATUITA
Calcola in automatico come devono modificarsi i tuoi investimenti in funzione degli anni mancanti al pensionamento.
TRATTAMENTO FISCALE AGEVOLATO
i premi versati sono deducibili dal tuo reddito imponibile fino ad un massimo di € 5.164,57 l’anno.
Caratteristiche tecniche
Rendimenti collegati alla Gestione Separata Previdenza Concreta (2,43%* nel 2016) e/o nel Fondo Interno LVA Azionario.
Puoi aderire con il solo TFR e/o con versamenti liberi ed aggiuntivi.
Flessibilità nei versamenti: sarai tu a decidere quando e quanto versare.
Prova la differenza dei nostri servizi e della nostra assistenza
Più di un'assicurazione online
*Rendimento 2016 riferito alla gestione separata Previdenza Concreta che ha un profilo di rischio basso. Rendimenti passati riconosciuti dalla gestione separata: nel 2015 pari al 2,25%, nel 2014 pari al 2,88%, 2013 pari al 3,36%, nel 2012 pari al 3,50%. Attenzione: tutti i rendimenti si intendono al netto delle commissioni e degli oneri fiscali. I rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri
Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari - prima dell'adesione leggere la Sezione I della Nota Informativa «Informazioni Chiave Per l’aderente».
Per maggiori informazioni leggere la Nota informativa completa, il regolamento e le condizioni generali di contratto su www.genertellife.it.

Genertellife S.p.A. è una società del Gruppo Generali.