venerdì 23 maggio 2014

Depilazione: i 10 errori più comuni

E’ tempo di pensare seriamente alla depilazione. Anche le donne più pigre, quelle che approfittano delle spesse calze invernali per nascondere la folta peluria, a questo punto devono armarsi di coraggio e scendere a patti con la bella stagione che impone gambe scoperte. Vediamo insieme quali sono i più comuni errori nella depilazione e come fare per correggersi. 


 
1) Non esfoliare

Questo è davvero l’errore più comune. In genere non ci si pensa, ma l’esfoliazione è la migliore arma di difesa contro i peli incarniti. A prescindere dal metodo di depilazione scelto, è dunque opportuno scegliere un buon prodotto esfoliante (in commercio ve ne sono di tutti i tipi e per tutte le tasche) da utilizzare prima della depilazione e anche nei giorni successivi;


2) Sollevare le sopracciglia quando si tirano con la pinzetta

Tutti quelli che l’hanno provato lo sanno: depilare le sopracciglia non è una vera passeggiata di piacere. E’ facile, dunque, mettersi davanti allo specchio e sollevare l’arcata sopracciliare per estrarre i peli con la pinzetta; ci si convince di tirar via il pelo con più facilità e magari anche di provare meno dolore, ma i professionisti ci insegnano che in questo modo si rischia di sbagliare e fare danni. La forma delle sopracciglia così facendo non sarà mai perfetta. Rilassatevi, dunque, e pensate che è un supplizio che durerà solo pochi minuti!

La depilazione “definitiva”

3) Radersi le gambe al mattino

Sarà anche una cosa pratica ma non è molto consigliata. Radersi al mattino, magari facendo una doccia, si rivela una mossa non proprio furbissima. Le gambe, infatti, così come il viso, al risveglio sono gonfie e per tanto c’è la possibilità di lasciarsi sfuggire qualche pelo. Meglio depilarsi la sera;

4) Radersi le gambe facendo un bagno caldo


Anche radersi immerse in una vasca di acqua calda aiuta le gambe a gonfiarsi. Concedetevi un bagno caldo tutte le volte che volete però se avete in mente di depilarvi fatelo non appena vi sarete immerse nell’acqua;


5) Radersi con lo stesso rasoio all’infinito

Non è il caso di lesinare sui rasoi, questo vale soprattutto per le donne. Una stessa lama può essere utilizzata per un massimo di quattro volte, dopo di che si deve passare ad un nuovo rasoio. Questo perché le lame nuove radono meglio, non costringono a passare e ripassare sulla stessa zona più volte per falciare via la peluria, e scongiurano il rischio di rossori e senso di bruciore post rasatura;


Ceretta: come renderla più efficace e meno dolorosa

6) Non utilizzare la crema da barba radendosi le gambe con il rasoio
Se esiste ci sarà un motivo: la crema da barba, che si spalma sulla pelle prima della depilazione con la lama, ha un suo perché, molte donne lo dimenticano. Aiuta a proteggere la pelle a prevenire le irritazioni ed aiuta a rimuovere i peli qualche millimetro più in profondità;


7) Cerette troppo frequenti

Nel caso in cui facciate la ceretta ricordate: tra una e l’altra devono passare almeno quattro settimane. Bisogna infatti dare al pelo il tempo di diventare abbastanza lungo per poter essere tirato via. In caso contrario si rischia solo di danneggiare ed irritare la pelle;

8) Farsi la ceretta a casa improvvisando sulla tecnica
Non c’è niente di più sbagliato dell’avventurarsi con una ceretta fai da te senza avere la minima idea di come procedere. Quando ve la fate fare al centro estetico sembra facile: si stende la cera, si passa sopra la striscia in tessuto e si tira via. Beh, le cose sono un po’ più complicate di così. Dopo aver steso la striscia di velluto sulla ceretta, infatti, è necessario ricordarsi di tirarla nella direzione opposta al pelo. A meno che non si desiderino lividi e pelle irritata;

Come affrontare i giorni prima del ciclo


9) Farsi la ceretta nel periodo sbagliato del mese
La ceretta non è certo piacevolissima e lo strappo fa male, certo, ma ci sono periodi del mese in cui diventa davvero insopportabile. Pensateci la prossima volta che prenderete appuntamento con l’estetista per depilare l’inguine. Se l’appuntamento ricade nei giorni subito precedenti al ciclo mestruale rassegnatevi o cambiate data: tutti i cambiamenti ormonali, infatti, influiscono sulla percezione del dolore e in quei giorni la ceretta diventa un vero e proprio supplizio di Tantalo;


10) Fare la ceretta con la pelle vulnerabile
Nutrire ed idratare la pelle è importantissimo e la buona idratazione parte dall’applicazione quotidiana di una buona crema idratante. Nel caso della depilazione è da evitare per una settimana, quella prima della ceretta: gli esperti, infatti, dicono che fare la ceretta con la pelle eccessivamente idratata è rischioso in quanto la pelle sarebbe maggiormente sensibile e vulnerabile.

Nessun commento:

Posta un commento

Allianz1
Ogni momento è sereno con Allianz1
Proteggi tutto ciò che ami con una piccola spesa mensile A partire da 5€ al mese
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere i fascicoli informativi disponibili in agenzia e su allianz.it
Genertel Pensioni
Integra la tua pensione per un futuro migliore.
Problemi a visualizzare la mail? Clicca qui
#
# #
# #
Pensionline di Genertellife è la pensione integrativa che ti aiuta a costruire nel tempo il capitale che ti permetterà di mantenere il tuo attuale stile di vita quando andrai in pensione.
Pensionline si è aggiudicata il premio Piano Individuale Pensionistico dell’anno sia nel 2015 che nel 2016 al Pensioni & Welfare Italia Awards organizzato da European Pensions, ad ulteriore conferma della qualità del prodotto e dei servizi offerti.
I vantaggi di Pensionline di Genertellife
NESSUN COSTO
di sottostrizione e di intermediazione.
SWITCH GRATUITO
tra Gestione Separata Previdenza Concreta e Fondo LVA Azionario.
OPZIONE "LIFE CYCLE" GRATUITA
Calcola in automatico come devono modificarsi i tuoi investimenti in funzione degli anni mancanti al pensionamento.
TRATTAMENTO FISCALE AGEVOLATO
i premi versati sono deducibili dal tuo reddito imponibile fino ad un massimo di € 5.164,57 l’anno.
Caratteristiche tecniche
Rendimenti collegati alla Gestione Separata Previdenza Concreta (2,43%* nel 2016) e/o nel Fondo Interno LVA Azionario.
Puoi aderire con il solo TFR e/o con versamenti liberi ed aggiuntivi.
Flessibilità nei versamenti: sarai tu a decidere quando e quanto versare.
Prova la differenza dei nostri servizi e della nostra assistenza
Più di un'assicurazione online
*Rendimento 2016 riferito alla gestione separata Previdenza Concreta che ha un profilo di rischio basso. Rendimenti passati riconosciuti dalla gestione separata: nel 2015 pari al 2,25%, nel 2014 pari al 2,88%, 2013 pari al 3,36%, nel 2012 pari al 3,50%. Attenzione: tutti i rendimenti si intendono al netto delle commissioni e degli oneri fiscali. I rendimenti passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri
Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari - prima dell'adesione leggere la Sezione I della Nota Informativa «Informazioni Chiave Per l’aderente».
Per maggiori informazioni leggere la Nota informativa completa, il regolamento e le condizioni generali di contratto su www.genertellife.it.

Genertellife S.p.A. è una società del Gruppo Generali.